GREAT NYAMYUMBA: ACQUA PER TUTTI

 

Allacciamento di Nyakanyinya e Rubiha alla rete idrica di Nyamyumba:

Gente alla fontana
press to zoom
Bambini alla fontana
press to zoom
Bambini alla fontana
press to zoom
1/1
Questa realizzazione è parte del progetto di coabitazione pacifica delle comunità. 

La convinzione che questa non possa realizzarsi senza una qualità di vita e un accesso a beni di prima necessità equilibrati, ci ha spinto a dare precedenza a questo progetto.

 

Nyakanyinya e Rubiha sono due colline tradizionali distribuite su un vasto territorio (111 case). I lavori si sono svolti in 3 fasi/3 anni.

 

Fase I (ultimata a dicembre 2012):
allacciamento all’acquedotto principale (2.4 km di condotti idrici) e costruzione di una cisterna e di quattro fontane vicino al nucleo principale

 

Fase II (ultimata a febbraio 2013):
Costruzione di una seconda cisterna e di due fontane, in modo da raggiungere i nuclei abitativi più remoti.

 

Fase III (ultimata a dicembre 2014):
Costruzione di una terza cisterna e di una fontana per efficacemente servire i nuclei rimanenti di Nyakanyinya, Rubiha e Mata.

 

Progetto realizzato con il sostegno di:

Fondazione VidarAziende Industriali Luganesi (AIL) e Acquedotti Ticinesi, Municipio di Vezia.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Per poter riprendere le lezioni dopo il lockdown, il Governo ha imposto la costruzione di stazioni WASH per il lavaggio delle mani, che sono state in seguito allacciate all'acquedotto dedicato e che forniscono acqua sia per l'igiene che per bere.

Fase IV: acquedotto dedicato per la scuola secondaria

 

Attualmente la scuola secondaria non ha un sistema di approvvigionamento idrico ma è collegata al principale e unico acquedotto che serve circa 1500 persone che vivono nella Grande Nyamyumba. A queste si aggiungono 870 allievi delle scuole materna, primaria e secondaria più un numero non calcolato di contadini delle zone confinanti.

                       

Essendo situata alla fine della conduttura, la scuola rimane a volte senza acqua e spesso ha un accesso ridotto e un consumo insufficiente. Durante le stagioni delle piogge c’è acqua, ma le stagioni secche possono essere molto dure e lunghe, e con il cambiamento climatico non si può più fare proiezioni affidabili.

La scoperta della nuova sorgente Gafumba ha segnato l'inizio di questo nuovo progetto: un'acquedotto dedicato con allacciamento ad essa.

I lavori, eseguiti nel 2021 sono stati effettuati a ritmo spedito, a dimostrazione della reale necessità! L' Ing. Adrien Ntegeryimana, ha svolto un lavoro eccellente, trovando una seconda sorgente, Gahama, che raccoglieva le acque della prima e con un eccellente apporto idrico. Ora la scuola ha acqua in abbondanza!

Tragitto acquedotto
press to zoom
press to zoom
press to zoom
Fatto.png